Quanto si paga

Il compenso che le strutture ricettive devono riconoscere agli artisti, interpreti ed esecutori di opere cinematografiche ed assimilate viene determinato in funzione della dimensione di ciascuna struttura ricettiva (n. di camere) e della classificazione (n. di stelle).

Tale compenso è riferito alla generalità degli aventi diritto, ciascuno dei quali può essere iscritto ad un proprio organismo di rappresentanza.

Per l’anno 2020, sulla base della dichiarata rappresentatività, Nuovo Imaie è legittimato a richiedere il 90,64% dell'equo compenso come sopra determinato.

Ai sensi dell'Accordo tra Federalberghi e Nuovo Imaie, le aziende associate a Federalberghi hanno diritto al 15% di sconto se effettuano il pagamento entro il 30 novembre 2021.

Per le strutture che hanno osservato, nel corso dell’anno di riferimento, un periodo di apertura inferiore a 365 giorni, il compenso dovuto verrà parametrato ai giorni di effettiva apertura.

In considerazione della crisi in atto nel settore ricettivo a seguito dell’emergenza sanitaria dovuta al COVID-19, Nuovo Imaie ha previsto la possibilità di versare il compenso dovuto per il 2019 in due rate. Chi ha versato entro il 2020 solo la prima rata, pari al 50%, dell'anno 2019, dovrà versare il saldo contestualmente al versamento del compenso 2020.

In relazione alle annualità pregresse non versate dalle strutture ricettive con decorrenza dal 15 luglio 2009 al 31 dicembre 2019, assumendo a parametro di riferimento il compenso annuale dovuto a Nuovo Imaie nel 2020, per le aziende associate a Federalberghi che effettuano il pagamento entro il 30 novembre, il compenso dovuto per ciascuna delle annualità pregresse viene ridotto del 25%.
Per le strutture ricettive che, sulla base della data di avvio dell’attività o per altre circostanze (es. periodo di inattività) abbiano svolto la propria attività solo per una parte delle annualità pregresse, ovvero abbiano pagato parzialmente le annualità pregresse, gli importi sopra indicati verranno proporzionalmente ridefiniti. Nessun importo è dovuto da aziende che non abbiano svolto alcuna attività durante il periodo 15 luglio 2009 - 31 dicembre 2019.